Cosa vedere a Torres del Paine

Cosa vedere a Torres del Paine. Crediamo che la maggior parte degli escursionisti possa farlo un giorno in meno rispetto ai tradizionali 5 giorni e avere ancora tutto il tempo per scattare foto e godersi appieno i panorami.

Il secondo giorno della versione da tre giorni, questa escursione è una giornata lunga e più adatta a escursionisti con zaini leggeri.

Molti potrebbero considerare di dividere il giorno 2 in due giorni per un totale di quattro giorni per un W Trek più rilassato. Il nostro consiglio è di partire dal Refugio Paine Grande (ovest) e tornare all’Hotel Torres (est).

Risparmia sul tuo viaggio
Compara e prenota voli convenienti clicca qui
I nostri hotel con i migliori prezzi clicca qui
Prenota attività ed escursioni in Englisch clicca qui
Prenota il trasferimento per l'aeroporto. clicca qui
Bonus di 10€ perprenotazioni di treni in Europa clicca qui
I migliori libri e guide di viaggio clicca qui
Pianifica il tuo itinerario con l'app gratuita Passporter clicca qui

Giorno 0 – Giornata di preparazione prima dell’escursione -Cosa vedere a Torres del Paine.

  • Controlla gli orari di autobus e traghetti per le informazioni più aggiornate.
  • Ha senso passare la notte a Puerto Natales in modo da poter facilmente prendere l’autobus del sud delle 7:00 (o qualsiasi altra cosa) per il parco. (Fai la prenotazione dell’autobus e acquista un biglietto di andata e ritorno per il Parco la sera prima. Questo è più facile da fare quando scendi dall’autobus da Punta Arenas. Nota: prenderai l’autobus per il Pudeto Ferry all’uscita ma prendendo la bus andata e ritorno dall’ingresso della Laguna Amarga)
  • Fai il check-in al Basecamp / Erratic Rock per parlare alle 3:00. (Da ascoltare!) Puoi noleggiare l’attrezzatura a Basecamp e fanno una pizza decente.
  • Rifornimento di cibo nell’Unimarc di Puerto Natales. Linee lunghe! (Meglio fare scorta a Punta Arenas se ne hai la possibilità. Molte altre opzioni, incluso un negozio di alimenti naturali, Patachmama, con un sacco di noci e frutta secca.) Il
  • negozi all’aperto, i negozi di ferramenta sono ben forniti di forniture per escursioni. Le taniche di carburante sono ovunque a Punta Arenas e P. Natales
  • Il carburante alcolico è disponibile presso le farmacie Cruz Verde in bottiglie di plastica.

Giorno 1 – Inizio escursione W Torres del Paine (Rifugio Paine Grande) in bus, catamarano – Glacier Grey Views, Italian Camp – Cosa vedere a Torres del Paine

cosa vedere a torres del paine
Pixabay

Da 5 a 6 ore * e 18,5 km, 11,8 miglia (per lo più con un pacchetto giornaliero su sentieri facili) – al primo Lookout

Oggi farai un’escursione di un giorno di andata e ritorno dal Refugio Paine Grande (RPG) il più lontano possibile per avere una buona vista del ghiacciaio Grey. Di ritorno in RPG, indosserai il tuo zaino pieno e camminerai verso il campo italiano o il rifugio francese (per preparare la giornata di escursione attraverso la valle francese la mattina successiva).

  • Arriva presto alla stazione degli autobus per prendere l’autobus dalle 7:30 alle 7:00. In un primo arrivato, primo servito, l’autobus si riempie rapidamente.
  • Scendi per primo dall’autobus alla fermata di ingresso Laguna Amarga (verso le 9:30). Paga il biglietto d’ingresso e ottieni il permesso. Se non hai effettuato la prenotazione del campeggio per i campi gratuiti, fallo ora. I campeggi gratuiti di W – Campamento Italiano & Torres si riempiono velocemente. Se non riesci a prenotare al C. Italiano, con un piccolo supplemento, il campeggio nella vicina R. Frances è più tranquillo e divertente.
  • Torna all’autobus e arriva a ca. 10:30 al molo dei traghetti Pudeto (Catamarano sul Lago Pehoé). Il traghetto parte alle 12:00 o alle 6:00 per Paine Grande. (Realisticamente, in alta stagione può andare e venire quasi ogni ora.) Paghi la tua tariffa sul traghetto, le prenotazioni anticipate non sono accettate.

Fai un’escursione a una delle vedette di Glacier Grey: lascia lo zaino al Refugio Paine Grande (RPG) e prepara la tua attrezzatura da gita di un giorno per un’escursione di andata e ritorno a una delle tante vedette (vedette) di Glacier Grey. In sostanza, camminerai per quanto tempo o energia. Più ti avvicini al ghiacciaio, migliori sono i panorami, ma stai tranquillo, non ci sono brutti panorami!

Il primo punto di vista ( Mirador-Gray-01 sulla mia mappa ), è su un’alta scogliera che si affaccia sul Lago Grey. Statistiche di sola andata: ca. 5,5 km, 3,5 miglia e da 1,5 a 2,0 ore di gioco di ruolo.

La seconda vedetta è la classica vedetta ‘W’. Si trova al Rifugio Grey, sulla riva del Lago Grey con lo sguardo rivolto verso il Ghiacciaio. Ci sono molte opzioni di cibo al Rifugio. Statistiche di sola andata: ca. 11 km, 6,9 miglia e da 2,5 a 3,5 ore di gioco di ruolo.

Se cammini abbastanza velocemente puoi andare al Terzo Belvedere ( Lookout-Gray-03 sulla mia mappa ). È sopra la fine del Grey Glacier e puoi guardare in basso e vedere il ghiacciaio che versa gli iceberg nel Grey Lake. Statistiche di sola andata (Refugio Grey aggiuntivo): ca. 3,6 km, 2,3 miglia e da 1,0 a 1,5 ore (dal Rifugio Gray!)

Fai un’escursione al Rifugio Paine Grande da qualsiasi punto di osservazione ti sia fermato.

Ritira il tuo pacco e dirigiti al campo libero al Campamento Italiano (se hai una prenotazione) o eventualmente al Refugio Francés. Statistiche di andare a C. Italiano: ca. 7,5 km, 4,8 miglia e 2,0 ore di gioco di ruolo.

Il nuovo e molto bello R Frances a circa mezz’ora lungo il sentiero C. Italiano ha un buon campeggio e buone piattaforme per tende. Di gran lunga le migliori docce e bagni caldi del viaggio. Piccolo negozio e servono pasti se avete prenotazioni.

Se hai più tempo e le montagne sono libere, potresti prendere in considerazione l’idea di raggiungere una delle vedette per vedere il ghiacciaio Frances.

Giorno 2 – Da C. Italiano a French Lookout to Chilean Refuge (possibilmente uno sguardo serale alle stesse Torres)

Da 8 a 10,5 ore * e 30 km, 18,5 miglia (buoni sentieri, alcune escursioni con solo uno zaino a M Frances)

Questa è una giornata lunga e si potrebbe considerare di iniziare presto (o dividerla in due giorni – vedere l’itinerario di 4 giorni di seguito) . Un inizio anticipato ha l’ulteriore vantaggio di arrivare al French Lookout con le viste più nitide, poiché le montagne tendono ad annebbiarsi man mano che la giornata avanza, permettendoti eventualmente di avere del tempo alla fine della giornata per fare escursioni e vedere Torres del Paine.

  • Lascia lo zaino al campeggio e fai un’escursione di un giorno almeno al Mirador Frances per una vista mozzafiato sul ghiacciaio sospeso di Frances.
  • Se sei a corto di tempo ed energia, Mirador Frances è l’opzione migliore. Statistiche andata e ritorno per M. Frances: ca. 4 km, 2,6 miglia e da 2,0 a 2,5 ore. Ritorna al campo, prendi lo zaino e fai una piacevole passeggiata alpina lungo la riva del Lago Nordenskjöld fino al Rifugio Los Cuernos. Statistiche di sola andata da C. Italiano a R. Cuernos: ca. 5 km, 3,1 miglia e da 1,5 a 2,0 ore.
  • Da R. Cuernos prendere la strada per il Refugio Chileno (ben segnalato a circa 8 km, 5 miglia da R Cueros). Refugio Chileno ha un negozio molto carino! Statistiche di sola andata da R Cuernos a R Chileno: ca. 18 km, 11,3 miglia e da 4,0 a 5,0 ore fino a R. Chileno. Accamparsi qui poiché il CONAF Torres Camp è chiuso al campo.
  • Passeggiata al Mirador las Torres. per vedere le famose Torres del Paine. Familiarizzare con il sentiero ripido è utile anche se lo percorri al buio la mattina successiva per catturare le Torri all’alba. Statistiche di sola andata per R. Chileno: ca. 3 km, 2 miglia e 1,0 ore per C. Torres.

Giorno 3 – Foto di Torres del Paine all’alba, passeggiata fino all’Hotel Las Torres, bus di ritorno a Puerto Natales -Cosa vedere a Torres del Paine

10 km, 6 miglia e da 3,5 a 5,0 ore (dal campo di Torres all’hotel Las Torres)

Una breve escursione per vedere le Torri all’alba. Poi una passeggiata in discesa fino all’Hotel Torres per prendere gli autobus per tornare a Puerto Natales.

  • Per coloro che desiderano la migliore foto di Las Torres del Paine: alzati da 1,5 a 2 ore prima dell’alba per camminare al buio fino al Mirador per vedere le Torres con la prima alba. Vuoi essere pronto all’erta con la fotocamera in posizione almeno 30 minuti prima dell’alba.
  • Questa è la tua migliore occasione per avere una visione chiara delle Torri poiché spesso diventano nuvolose nel corso della giornata. Se sei fortunato potresti vederli nella splendida luce rossa dell’alba, ma non è sicuro. Porta vestiti caldi per aspettare al buio per le foto. Alcuni portano anche il sacco a pelo per rannicchiarsi. Statistiche andata e ritorno: ca. 2 km, 1,2 miglia e da 1,5 a 2,0 ore
  • Preparare la colazione e mettersi in viaggio a ca. 09:00 Cammina fino all’Hotel Torres. Preparati per la folla di escursionisti che lasciano l’hotel. Prima scendi, meno escursionisti dovrai schivare sulla strada per l’hotel. Statistiche di sola andata da C. Torres all’hotel: ca. 8 km, 5 miglia e da 2,0 a 3,0 ore
  • Dall’Hotel las Torres, prendere il bus navetta del parco alle 2:00 (orario approssimativo) per tornare alla stazione di ingresso Laguna Amarga. Da lì puoi prendere un autobus Gomez alle 2:30 per tornare a Puerto Natales.

Versione 4 giorni: dividere il “giorno 2” in due giorni più brevi.-Cosa vedere a Torres del Paine

Questo trasforma il giorno 2 da un giorno lungo e duro in due giorni molto più calmi. Inoltre, rende l’escursione nella valle francese fino al British Lookout un’opzione molto più attraente.

  • Giorno 1: come il giorno 1 sopra.
  • Il primo giorno hai anche la possibilità di campeggiare al Rifugio Paine Grande poiché il giorno successivo non è un giorno terribile. Questo a) ti consente più tempo al giorno per fare un’escursione ai punti panoramici di Glacier Grey, oppure b) rende l’escursione del primo giorno di circa 2 ore più breve. Se accampa giochi di ruolo, assicurati di piantare la tenda vicino alla base della collina per proteggerti dai forti venti che soffiano comunemente nella zona.
  • Giorno 2: cammina quanto vuoi nella French Valley (anche fino al British Lookout). Quindi, prendi lo zaino e raggiungi il campeggio del Rifugio Los Cuernos.
  • Giorno 3: fai un’escursione a R. Chileno e possibilmente sali al Mirador Las Torres per una vista notturna.
  • Giorno 4: passeggiata all’alba al Mirador Las Torres.