Logo Patagonline

Chile

Viaggio in Cile
Cosa devi sapere per viaggiare in Cile
Il Cile è un bellissimo paese con un’elevata ricchezza e diversità di paesaggi.
Un paese ricco di contrasti naturali, dagli aridi deserti del nord alla Patagonia.
Confine con l’Argentina
Nella sua interezza, il Cile confina con il vicino paese dell’Argentina, il che lo rende molto facile da raggiungere via terra.

Ci sono molte traversate terrestri e marittime tra i due paesi, le più conosciute al nord sono quelle che collegano le città di Salta e San Pedro de Atacama.

E a sud quelli che ti attraversano da El Calafate a Torres del Paine o Puerto Natales e quello della Patagonia centrale che collega Bariloche con Puerto Montt.

Altre non così trafficate ma altrettanto interessanti sono quelle che collegano l’Autostrada Austral cilena con l’area di Los Antiguos in Argentina

Un’altra curiosità è che poiché il Cile ha una vasta area di ghiaccio intercontinentale, per poter accedere all’ultima regione del Cile, bisogna attraversare l’Argentina.
Prendo in considerazione se vuoi viaggiare in Cile da nord a sud in un veicolo.
Avrai sempre bisogno di un’autorizzazione per attraversare con il veicolo in Argentina.
Cile Paese stabile
A differenza del suo vicino, il Cile gode di un’ammirevole stabilità economica.

Data la sua piccola popolazione e quindi il mercato interno dei consumatori, ha sviluppato un’economia incentrata sull’esportazione di materie prime come il rame, la pesca e il turismo.
È anche un paese sicuro per il turismo.

Queste due caratteristiche del paese facilitano il turismo permanente.
Il Nord
Questa zona mineraria, molto attraente per il turismo, è caratterizzata dalle sue scene multicolori e dalle meraviglie della natura. Generalmente si arriva in aereo all’aeroporto di Calama o via terra a San Pedro de Atacama.

Si consiglia vivamente di soggiornare a San Pedro poiché la maggior parte delle escursioni parte da lì ed è il luogo in cui si hanno le migliori sistemazioni.

Da San Pedro ti consigliamo di visitare i geyser del Tatío e la Valle della Luna.
Il centro e le isole.
Santiago del Cile è la capitale dove arrivano tutti i voli dall’Europa.
È una città molto bella e ordinata, ideale per godersi i suoi vigneti nel cassetto Maipo e la sua logistica che ti permettono di volare verso tutte le destinazioni all’interno del Cile.

Anche la remota Isola di Pasqua dove Lanchile vola 3 volte a settimana.
Un’altra opzione è prendere l’autostrada per avvicinarsi a Valparaíso, la città del poeta Pablo Neruda o l’autostrada panamericana che scende a sud del paese.
Patagonia meridionale
A sud, il Cile si fonde con l’Argentina nella cosiddetta regione del Lago e di Magellano.

La prima tappa è Puerto Montt, Puerto Varas e il Isola di Chiloe , una regione che offre un curioso mix di vulcani attivi, porti di pinguini e l’isola di Chiloé con le sue palafitte.

Proseguendo verso sud, solo per via aerea o marittima (poiché, come accennavamo prima, il ghiaccio continentale ci impedisce di proseguire per terra)… ci troviamo nell’ultima regione cilena.

Punta Arenas, un antico porto di migrazione da cui molti dei nostri bisnonni arrivarono per colonizzare la Patagonia, così come le pecore che abbondano in tutta la zona patogena originaria delle Isole Britanniche.

Punta Arenas è un porto aereo e marittimo che riceve più di 3 voli giornalieri da Santiago e Puerto Montt, oltre a ricevere settimanalmente l’Australis Cruise da Ushuaia e diverse crociere che vanno nella zona antartica.

A soli 350 chilometri di distanza si trovano Torres del Paine. Parco naturale riconosciuto che riunisce oltre 172.000 ettari di natura intatta. È importante avere un proprio mezzo di trasporto o una guida / autista per poter visitare il parco poiché non ha buoni trasferimenti regolari.

L'Austral Highway
Chile

Carretera Austral

Carretera Austral Le migliori informazioni sulla Carretera Austral per pianificare il tuo viaggio